Maghi

I Maghi sono will worker, ovverosia persone che sono in grado di imporre la propria “vera volontà” al mondo. Le formule magiche (rote) i calderoni di sangue, gli Athame e tutto il resto sono solo accessori dello strumento più potente mai esistito, la volontà.
I Maghi manipolano i mattoni della realtà, perchè la “realtà” altro non è che un insieme di credenze, un immenso reality tunnel messo insieme alla meno peggio dalla volontà congiunta di ogni persona (e pianta, animale, pietra ecc..ecc..) esitente.
Per fare questo però, ogni Mago (nb: il “Mago” è sempre di genere maschile, anche se il suo sesso è femminile, in quanto il cercatore di conoscenza si abbevera alla fonte della “Magia” che è sempre femminile, fino a tramutarsi in essa) si lega ad un paradigma (una visione del mondo) che crea lui stesso o che apprende da altri maestri.
Ogni modifica alla realtà che apporterà, sarà sempre collegata al paradigma che conosce.
Esistono molte correnti magiche, ognuna con il proprio paradigma, le principali sono: "l’ Ordine tecnocratico (o “Ordine della Vera Ragione”)" e il " Concilio delle Tradizioni"
Non sono le uniche, ma raccolgono la maggior parte dei Maghi esistenti. Ognuna di queste correnti è frammentata in molteplici ordini, a loro volta divisi in templi e convenzioni sempre più piccoli ognuno con la propria visione del mondo, fino all’unità di misura minore, il singolo Mago che naturalmente ritiene di avere la unica e sola visione della realtà!